Italian   Change language
Login
mamaroma.ru
Pagine
Sezioni
Archivio
Photobank


Storia

21.07.2009
Saint-Petersburg

Il primo costruttore della Palmira Nordica

L'architetto faceva nervosamente su e giù per il marciapiede davanti al campanile; proprio in quel giorno lo zar in persona voleva vedere lo stato dei lavori per la costruzione della cattedrale. Con lo zar di buon umore tutto andava bene. In caso contrario senz'altro non mancavano i rimproveri.

 
01.07.2009
La lupa capitolina

La lupa capitolina

La leggenda di un animale che ha allevato un cucciolo d'uomo, diventato col tempo un grande eroe, riempie pagine intere della storia antica mondiale. Ma soltanto alla lupa capitolina spettò il destino di diventare un simbolo conosciuto in tutto il mondo: il simbolo di Roma, della città eterna. Attraverso i secoli da quest'immagine trarranno ispirazione diversi poeti e pittori. Ancora oggi è fonte dispirazione per gli artisti contemporanei. Per alcuni di loro la Lupa Capitolina rappresenta l'inizio di tutti gli inizi, uno input creativo che genera nuovi stili e orientamenti artistici, che nutre i pittori didee creative, così come una volta salvò i fondatori della città eterna.

01.07.2009 L'architetto preferito di Caterina la Grande
23.06.2009 Le lupe sul Tevere
23.06.2009 Il genio del barocco allepoca di Caterina
23.06.2009 La Grotta Rossa
01.12.2008 La lupa in giro per il mondo
01.12.2008 La mafia Siciliana. Sempre sazi e ubriachi
01.09.2008 La lupa capitolina
01.09.2008 Le lingue del papagalli parlanti

Guida

01.07.2009
Le "noci" di mare

Le "noci" di mare

I frutti di mare sono diventate parte integrante della nostra realtà gastronomica. Infatti la tenerissima polpa dei molluschi è una leccornia prelibata; daltro canto questi molluschi entrano di diritto nella filosofia popolare di un modo di vivere sano. La polpa ha poche calorie ed è ricca di microelementi che hanno uninfluenza benefica sull'organismo. Una piccola città ligure, Porto Venere, è nota a tutti gli intenditori di cucina mediterranea. Proprio qui, nelle acque limpide del golfo di La Spezia, si coltivano i molluschi più gustosi di tutta l'Italia: le cozze e le vongole.

 
01.07.2009
Gaspaccio di fragole

Fa abbastanza caldo per una zuppa fredda!

Fa caldo, l'umore è pessimo e non si ha lacquolina in bocca. Allora perché sforzarsi a mangiare una pietanza calda se la si può sostituire con una zuppa fredda? Le ricette base per la sua preparazione sono così svariate che, talvolta, si comincia a dubitare che questo piatto si possa veramente chiamare zuppa. Meglio farsi unaltra domanda: mantiene oppure no questo piatto lo status di zuppa? Ad esempio, la base di una zuppa al latte con il melone è una crema liquida di tuorlo d'uova e di vaniglia. La zuppa di rabarbaro con gnocchi di semola ha alla base una massa gelatinosa di rabarbaro, mentre gli gnocchi sono fatti di un impasto dolce di segala. Entrambe sono veri e propri dessert!

23.06.2009 La cucina Veneziana
23.06.2009 Intervista di Arrigo Cipriani
01.12.2008 L'abbondanza meridionale
01.12.2008 Per tutti i gusti
01.09.2008 Pizza da Baffetto
01.09.2008 Il ristorante preferito da Fellini
01.09.2008 La fiera del pesce

Viaggio

01.07.2009
Una farfalla che vola incontro al mare

Una farfalla che vola incontro al mare

La Liguria, la riviera Italiana, è una delle più piccole e più belle regioni d'Italia. Questa terra, che va assaporata senza fretta, voltando le pagine man mano, esplorando i tesori dei mercatini che si annidano tra i portici dei vecchi palazzi, accarezzando la schiena delle gatte sonnecchianti al sole, ammirando le sue mirabili cattedrali, che si specchiano sul mare, vagando tra le reti di pescatori, addentando una focaccia salata e bevendo il vino bianco che odora d'oro e di mare.

 
01.07.2009
La capitale della Riviera dei fiori

La capitale della Riviera dei fiori

La capitale della "Riviera dei fiori", San Remo, è veramente sommersa dai fiori. Lì si trova anche il mercato dei fiori più grande dItalia, da dove garofani, rose, mimose, crisanetemi viaggiano verso tutta l'Europa. Molto probabilmente il mazzo che avete portato ieri alla vostra amata oppure alla vostra capo ufficio sia stato inviato al negozio direttamente da San Remo.

24.06.2009 Una città che affonda
01.12.2008 Un crocevia di civilta
01.12.2008 Un crocevia tra tre mari
01.09.2008 Una citta fuori dal tempo

Menu stagionali

01.07.2009
L`iceberg

La freschezza e la croccantezza

Il nome "iceberg" è stato attribuito a un tipo di insalata negli Stati Uniti degli anni venti del XIX secolo, quando non erano ancora stati fabbricati i frigoriferi. Per cercare di conservare la freschezza dell'insalata, si trasportava in treni merci colmi di cubetti di ghiaccio e, per questo motivo, l'insalata assomigliava a una montagna ghiacciata.

 
01.07.2009
La Romaine

La lattuga romana

La Romaine, o insalata romana, inizia la sua storia al tempo dellantica Roma, dove era molto popolare, ma la patria di questa insalata si ritiene essere l'isola di Kos (Coo), che fa parte dell'arcipelago greco e perciò esiste anche un'altra denominazione: insalata Kos.

01.07.2009 Il "bruco" nella noce
01.07.2009 Un'insalata di corallo
01.12.2008 Per tutti i mali
01.12.2008 Un portafortuna commestibile
01.12.2008 Il segreto dei gladiatori
01.12.2008 Una bomba di vitamine
01.09.2008 Una bacca che fa bene al cuore!
01.09.2008 Zucchine

Delicatezza

01.07.2009
La salsa "smeralda" della Liguria. Basilico.

La salsa "smeralda" della Liguria

Oggi la parola basilico è immediatamente associata alla cucina mediterranea. Il suo aroma dolce e profumato è molto amato dagli italiani. Il basilico si sposa meravigliosamente con altre erbe aromatiche e spezie, in particolar modo con timo, aglio, origano e limone e per questo fa parte, praticamente, di tutte le miscelle di spezie della cucina italiana. Con il basilico si fanno infusi, si aggiunge nella preparazione di dolci e di liquori, all'aceto e all'olio. Per capire il motivo per cui il nome del basilico è stato scritto a caratteri cubitali nella storia della gastronomia mondiale basti pensare alla ricetta del pesto, nata nella assolata Liguria.

 
23.06.2009
Sua maestà l`asparago!

Sua maestà l'asparago!

I buongustai di tutto il mondo venerano l'asparago. È come trovarsi in presenza di un "legume reale"! Proprio di questo titolo è stato "insignito" una volta all'asparago. In primavera, quando c'è tanto bisogno di liberarsi dall'avitaminosi e dimagrire un po, non si può trovare piatto migliore del delicato asparago. Tanto più poi che, all'inizio d'aprile, in Europa inizia la stagione dellasparago.

01.12.2008 Il "Mozart" dei funghi
01.09.2008 Una fetta di oceano in una conchiglia di madreperla

Enologo

01.07.2009
Sangria

Una frenschezza divina

La sangria è la bevanda dissetante estiva più popolare in tutto il Mediterraneo. Nei bar italiani, spagnoli e portoghesi stupisce la quantità di caraffe di vetro sulle mensole che aspettano di essere svuotate. Il fatto è che, di solito, si ordinano non uno o due bicchieri di sangria, ma una caraffa intera.

 
01.09.2008

Passione, amore per la terra e un po' di pazienza

Ci sono persone che ci colpiscono a prima vista. Così è Sabrina Nicolai. Di solito una donna viticoltrice è un fenomeno abbastanza raro. Forse, proprio perché i vini di questa azienda familiare hanno un fascino speciale e un gusto delicato. Passione, amore per la terra e un po di pazienza, sono proprio queste qualità che aiutano Sabrina Nicolai a produrre uno dei migliori vini italiani.


Vetrina

01.07.2009
La pasta della solare Liguria

La pasta della solare Liguria

Questo è un indovinello russo: "Siede sul cucchiaio con le gambe pezzoloni..." La risposta naturalmente la conoscono tutti, anche i bambini: la pasta, che i russi non arrotolano con la forchetta come gli italiani! Ma chi è stato a inventare la pasta per primo, a tuttoggi non lo sa nessuno. Alcuni affermano che in Europa la pasta sia arrivata dalla Cina, altri obiettano che già nella Roma antica la pasta fosse un piatto molto popolare. Naturalmente gli italiani sostengono che la patria della pasta sia l'Italia, ma anche su questo non tutti sono d'accordo. Il diritto di essere la patria della pasta se lo contendono Palermo, Napoli e Genova.

 
01.09.2008
Il cibo degli dei

Il cibo degli dei

Lolio di oliva è lingrediente principale della maggior parte dei piatti italiani. È usato in mille modi: per la cottura o per le insalate ed è proprio il gusto dellolio doliva a sottolineare lunicità della cucina italiana.


Abbecedario "Gourmetto"

01.07.2009
POLPO

Frutti di mare

 
01.04.2009
ZUCCA

Verdure

01.04.2009 Pesce
01.12.2008 affè
01.12.2008 Salami
01.09.2008 Formaggio

Avvenimento

24.06.2009
Una sinfonia di gusto da Saverio Dolcimascolo

Una sinfonia di gusto da Saverio Dolcimascolo

I capolavori in tutti i tempi e in tutti i campi sono sempre state apprezzate più delle altre opere. Anche un piatto d'autore è un'opera d'arte quanto, diciamolo pure, la pittura o la musica. Solo che, in questo caso, è un'opera creata da un maestro che è un "virtuoso" darte culinaria.

 



Amici Gourmetto

23.06.2009
Gianalfonso d`Avossa

Cittadino onorario di Venezia

Gianalfonso dAvossa e nato a Torino,abita a Roma,New York e San Pietrobugo. Vice Presidente della fondazione HLF (fondo mondiale per la vita) e anche membro del "board" della facolta dellUniversita di Stato di San Pietroburgo: "Smolny College of Liberal Arts and Sciences". Con lo scopo di rafforzare i legami culturali e sociali tra la Russia e lOccidente, ha aperto a San Pietroburgo una fondazione intitolata al primo architetto di Pietro il Grande:"Trezzini Dom", di cui e presidente. Gia alllepoca del suo primo viaggio in Russia, il 12 giugno 1992, fu colpito dalla grandiosita dellanima russa, si innamoro della citta senza la preoccupazione di alcun rischio e rimase fedele alla cucina italiana. Gianalfonso dAvossa, Generale dellEsercito italiano, si sente cittadino del mondo.

 
01.12.2008
13 Guingo

Polpettine per Armani

Quando una volta, venti anni fa, Saverio Dolcimascolo aprì a Milano il suo primo ristorante "13 giugno" poche persone credettero al successo di questa iniziativa. Oggi è impossibile immaginare la Milano gastronomica è senza i locali del signor Saverio. La sua Trattoria di Brera su piazza Mirabella è diventata luogo dincontro dell'establishment milanese.

01.12.2008 I dolci Siciliani
01.09.2008 Venti anni di cordialita'

Persona grata

01.12.2008
Dolce & Gabbana.

DOLCE & GABBANA. Ispirati dal barocco siciliano

Gli stilisti Domenico Dolce e Stefano Gabbana sono riusciti a fare quasi l'impossibile. Sono riusciti in meno di dieci anni a trasformare il loro piccolo studio di Milano in un impero internazionale della moda, con introiti da milioni di dollari.

 
01.09.2008
Russell Crowe

Rassel Crow sogna di fare teatro

Russel Crow riunisce in sé, in modo sorprendente, un grande talento dattore e un temperamento irresistibile che, talvolta, lo spingono verso imprese straordinarie. Il fondersi di queste due qualità è il risultato ideale per dare vita allimmagine del poliziotto- investigatore nel film American Gangster.

01.09.2008 Massimo Catalani

Commedia dell\' arte

01.12.2008
Beppe Nappa

Lazzarone Siciliano

Beppe Nappa è un personaggio nato in Calabria, ma è siciliano. Egli è spensierato e felice, ama cantare e ballare, ma ogni tanto combina qualche guaio. Ha un naso lungo ed è molto buffo. È al servizio di un ricco barone al quale ruba vino e vitto, finché non sarà scoperto! Porta un vestito bianco e le maniche della sua camicia sono molto lunghe. Le sue scarpe sono verniciate e ornate di palline colorate. Porta un cappello nero.

 
01.09.2008
Meo Patacca

Un Attaccabrighe Trasteverino

Trastevere, un quartiere sulla riva destra del fiume Tevere, è un vecchio rione allegro e spensierato. Qui non ci sono pomposi simboli di stato e sacrari religiosi davanti a cui bisogna obbligatoriamente prostrarsi. In compenso ci sono ristoranti a buon prezzo a iosa, dove, sicuramente, cucinano la migliore pasta della città; non mancano inoltre enoteche con una ampia riserva di vini, librerie e botteghe di souvenir.


Bar

01.09.2008

La famiglia Nonino. I rivluzionare di Percoto

La vinificazione, e tutti i processi accessori annessi, sono ritenuti qualcosa di estremamente tradizionale, che va fatto senza fretta e poco soggetto a cambiamenti. Ai nostri giorni luva va fermentata naturalmente, secondo gli stessi principi degli antichi egizi, che utilizzavano botti in legno, solo che oggi le botti sono completamente diverse! E certi viticoltori, con consapevolezza, si mettono in prima linea in fatto di innovazioni tecnologiche e di ricerche di mercato, ad esempio la famiglia che ha associato il proprio nome alle parole grappa moderna, la Famiglia Nonino.

 
01.09.2008
Birra Moretti

Birra Moretti: il gusto della sincerita

LItalia è famosa in tutto il mondo per la sua cucina. Infatti, chi non conosce i vini italiani, i formaggi, la pasta, gli spaghetti, la pizza, le lasagne? Invece, cosa avete sentito dire della birra italiana, una bevanda che gli abitanti della penisola dellAppennino amano non meno del tradizionale caffè o del vino?


 
| | |